Convert Casio QV100 cam files to jpg

I found on my PC a very old folder, probably coming from a backup, with a series of .cam files. Such files were created by a Casio application that extracts the pictures (via serial cable) from my old, but still working, QV100 camera.
Now, the problem is that I can’t view / open such files on my Win7 computer ; searching on the Internet, I found that Irfan View can handle this format and can do a batch conversion, but I haven’t such application on my PC and just need it for one shot, so I don’t like to install it. Another “simple” way seems to be perfect for me. In a forum’s thread, someone tells that you can simply rename .cam to .jpg in order to make it readable in the new format. That solutions wasn’t working for me (wrong file format error). Reading a .cam file with an Hex Editor (FrHed), I discovered that it really has JFIF signature inside, but there is a supplemental header (54 bytes) probably imposed by Casio. Removing such header and renaming the filename from .cam to .jpg, has made it readable, finally 🙂 Then, I decided to write my own application, using the FreeBasic compiler, to do this operation automatically.

Screenshot of the application

Screenshot of the application tested under Win7  (click to enlarge)

The program is a pure executable : it doesn’t need for installation. Just get the .zip, extract the .exe and put this in the folder containing the .cam files you want to convert. Run the program, press ‘c’ and the conversion starts. At the end, you will find the old, untouched, files .cam and the new converted .jpg … Hope it will be useful for you 🙂

Disclaimer: this application is provided with no explicit or implicit warranties of operation. I do not assume any responsibility for problems that may arise on the device where the application is installed. The program is a “demonstration” and no support of any kind is provided. By downloading and installing the program, you implicitly accept my terms of not taking responsibility. If you do not agree, do not download and / or install the file !

I have read and understood the note, accept the terms and want to download the file EFcam2jpg.zip (15.816 bytes)

Note: the zip file has a password. Check the hash of the zipped file, then extract it and you will have your executable ready to run. If you don’t have a tool for computing the hash, I suggest HashTab, free for personal use.
Note: DO NOT extract or use the downloaded file if MD5 doesn’t match with the following code : MD5: 29A64B8301D0A6392435FED19286EF99

The password is: eficara

Smartphone WM6 – GPS tracker

GPS Tracker: crea un file .kml con le coordinate ricevute da un GPS

Questo programmino serve a visualizzare le coordinate GPS del punto dove ci si trova e per creare un file .kml (google maps) con la traccia del percorso. Il file minigps.kml generato nella directory My Documents, può essere visualizzato con google maps sullo smartphone o sul PC una volta trasferito su di questo. Nota importante: assicuratevi di avere una connessione internet “flat” sul cellulare se volete usare Google Maps o Google Earth ! Altrimenti, il vostro credito telefonico ne soffrirà parecchio…
Per ricevere le coordinate GPS si può utilizzare un ricevitore esterno Bluetooth o uno interno, se disponibile (sul mio Samsung i600 non c’è). Attenzione: la funzione “Stop Log / Save” salva i dati sempre sullo stesso file (minigps.kml), quindi se vi interessa conservare un tracciato, copiate il file salvato su uno nuovo, con un altro nome.
Il file .cab contenuto nel file .zip disponibile per il download è autoinstallante. Una volta estratto e trasferito sullo smartphone WM6, basta cliccarlo per avviare l’installazione ; vi verrà richiesta l’autorizzazione a procedere perché l’autore è sconosciuto a Micro$oft, ma l’autore sono io 🙂 Una volta eseguita l’installazione, troverete una nuova icona nell’elenco programmi, con il nome MiniGps. Se le impostazioni della porta seriale non corrispondono a quelle del vostro sistema, editate con blocco note il file minigps.ini

Compatibilità: Smartphone WM6 (Windows Mobile 6)

screenshot applicazione


screenshot dell’applicazione ; la scrissi in Francia, come si evince dalle coordinate che appaiono in figura…

Nota per il download : non viene fornita nessuna garanzia implicita o esplicita di funzionamento del programma. Non mi assumo nessuna responsabilità per eventuali problemi si dovessero presentare sul dispositivo dove l’applicazione verrà installata. Il programma è un “dimostrativo” e non viene fornita assistenza, né supporto di alcun genere. Scaricando ed installando il programma, accettate implicitamente le mie condizioni di non assunzione di responsabilità. Se non siete d’accordo, non scaricate il file e non installatelo !

Ho letto e compreso la nota, voglio scaricare il file minigps.zip (475 KB)
(ultimo aggiornamento: V1.03 25/08/09) il file .zip contiene il .cab per l’installazione diretta

Riconoscimento accordi

Tempo fa scrissi un programmino per testare il Visual Basic 2005 Express (gratuito, sembra incredibile, conoscendo il soggetto) di Microsoft ; ora ve lo propongo.
L’applicazione permette di riconoscere la nota fondamentale e il tipo di accordo per una qualsiasi digitazione sulla tastiera di una chitarra. Con i checkbox, a destra, si determinano quante e quali note debbano suonare, mentre i radiobutton sulle “corde” servono per indicare dove le dita faranno pressione.
Per usare una corda libera (non premuta su nessun tasto) utilizzate il primo radiobutton a sinistra ; il tipo di accordo e la nota fondamentale possono sembrare, in qualche caso, errati (per esempio Am7 verrà indicato come C6), ma le note di entrambi gli accordi sono esattamente uguali ; si tratta solo di un diverso “punto di vista”… Per una maggiore precisione si dovrebbe conoscere l’accordo precedente, in modo da estrapolare un collegamento armonico, ma questo programma non ha uno “stato precedente”, quindi tenetevelo così com’è 🙂
I tipi di accordi riconosciuti sono 13, tra questi maggiori, minori, seste, settime, aumentate, diminuite eccetera. Se il tipo di accordo risulta “boh!”, cioè non riconosciuto, provate ad eliminare qualcuna delle note attive mediante i checkbox a destra.
Il programma, quando si clicca il pulsante “play”, suona l’accordo con lo strumento MIDI n.25, che è la chitarra. Ovviamente è necessario che sul PC sia installata una scheda audio in grado di riprodurre files MIDI… e che il volume non sia azzerato 🙂  Il file di installazione può essere prelevato da questo link.
Nota importante : sul PC deve essere installato il framework .NET ; se non avete un computer a legna e carbone, probabilmente è già presente 😉
Nell’immagine in basso è visibile uno “screenshot” del programma in funzione…

chordrec