Very simple wifi enhancement for tablet

Hello, my tablet has so many moddings… but when far from the router it has some difficulties to connect to the internet. So I soldered a 32 mm long enamelled wire at the base of printed CS antenna. The gain was more than aspected. Now I can connect from places where it wasn’t possible before.
Obviously, the enamelled wire must be “scratched” in the point where it’s soldered to the circuit. In this picture below you can see my version of this very basic antenna…
P.S. to the R.F. gurus : I know that this is NOT a clean way, but it works…

3 thoughts on “Very simple wifi enhancement for tablet

  1. Buongiorno! Innanzitutto complimenti per il sito e le conoscenze!
    Ho acquistato un tablet con SO Android, precisamente un C91 della Zenithink.
    Non è ancora arrivato, quindi non ho avuto la possibilità di testare la qualità della connessione lontano dal router.
    Dovrò fare un viaggio, e nell’ostello in cui sarò non so bene dove sia posto il router, in genere le antenne riceventi dei tablet di che misura sono?
    Perchè mi pare di capire che quella del suo non era della lunghezza giusta o ottimale per la frequenza del wifi.
    Grazie mille e saluti, Franco

  2. Salve Franco, nei tablet che ho avuto la “fortuna” di smontare 🙂 ho trovato due tipi di moduli wifi ; un primo tipo provvisto di antenna su circuito stampato (quello oggetto dell’articolo) e un altro tipo dotato di una piccola antenna esterna al modulo, ma sempre contenuta nel tablet stesso. I moduli con antenna esterna dovrebbero funzionare meglio, ma molto dipende da DOVE questa antenna è collocata. I moduli con antenna a bordo, hanno lo stesso problema : l’efficienza dipende da dove sono collocati. Alcune volte basta spostare un po’ il modulo, allontanandolo da masse metalliche, per migliorare la sensibilità. Nel mio caso, l’aggiunta di un filo da 33 mm ha migliorato notevolmente la situazione ed ho ricevuto sul mio spazio (Robotop’s Place) del forum HcH / TechKnow alcuni feedback da parte di persone che hanno riprodotto sul proprio tablet la stessa modifica, ricavandone buoni incrementi in termini di segnale wifi. In sostanza, l’antenna costituita dai 33 mm di filo, “aiuta” quella stampata sul circuito (la traccia di rame a forma di “E”). Come ho scritto nell’articolo, per fare una modifica a “regola d’arte” bisognerebbe anche rimuovere dei piccolissimi condensatori, che però verrebbero irrimediabilmente distrutti da saldature eseguite da “mani umane”. Però, nonostante l’imperfezione della modifica proposta, questa sembra funzionare e permette di usare il wifi in situazioni nelle quali, prima, era impossibile farlo. Così… “if it works, use it” ! 🙂

  3. Ho dato un occhio al sito da lei indicato, molto interessante!
    Appena arriva il tablet farò qualche prova, sperò però non si renda necessario aprirlo e saldare…
    Grazie mille ancora, buona continuazione!

Comments are closed.